Campane troppo rumorose, multa di 1.400 euro al parroco (Da la Nuova di Venezia)

Posted by on febbraio 23, 2015 in Blog | 0 comments

Campane troppo rumorose, multa di 1.400 euro al parroco (Da la Nuova di Venezia)

A denunciare all’Arpav era stato un residente. Il sacerdote, sdegnato, ha dato la notizia durante l’omelia domenicale

PRAMAGGIORE. Multa incredibile, 1400 euro perchè le campane fanno troppo rumore e superano il livello di decibel quando annunciano le messe domenicali e in genere le liturgie. Accade a Pramaggiore. Dove il parroco, don Giuseppe Gianotto, canonico onorario del Capitolo della Cattedrale della diocesi di Concordia Pordenone, ha dato la notizia durante le omelie delle messe domenicali, domenica mattina. La comunità di Pramaggiore è sdegnata e la stessa amministrazione comunale, guidata a livello comunicativo per questo caso dal giovane assessore Marco Bertuzzo, promette battaglia. “La sanzione amministrativa è inaccettabile, l’ente che l’ha decisa ci deve delle spiegazioni” ha riferito in un impeto di sdegno il delegato all’urbanistica e alla Protezione civile, persona molto pacata, per altro. “Questa decisione non la accettiamo e non la accetteremo. Ci sentiamo feriti nell’animo. Non esiste”.

Ma come si è arrivati all’elevazione della singolare multa? In questi giorni infatti un residente, da poco venuto ad abitare a Pramaggiore, ha sollevato il caso agli organi competenti, in questo caso l’Arpav con sede a Teolo. Sarebbe un cittadino che abita in via Leopardi. Sosteneva che le campane hanno un volume troppo alto. Aveva ragione. Sia pur di poco il suono delle campane supera il limite di decibel consentito. Lo zelo dell’Arpav però ha mandato su tutte le furie don Giuseppe Gianotto (che non parla, per ora) i fedeli e parrocchiani di Pramaggiore.